Giorno della memoria | Il dolore e la memoria, Marguerite Duras e Liliana Segre

giorno della memoria

  Il 27 gennaio 1945 l’Armata Rossa libera Auschwitz. Si sapeva già dei campi, ma per la prima volta ne viene visto uno. Per la prima volta viene visto l’orrore. Spaventati per l’arrivo dei russi, i tedeschi avevano già lasciato il campo, portando con sé, nella cosiddetta Marcia della morte, i superstiti del campo. Molti […]

5 classici da leggere in autunno

letteratura ottocentesca

Se d’estate prediligo la letteratura contemporanea, straniera – penso a Banana Yoshimoto o alla letteratura scandinava – d’autunno non posso fare a meno di leggere almeno un romanzo dell’Ottocento, di solito francese, americano o britannico. Ricordo ancora la prima volta che lessi Orgoglio e pregiudizio: era un lazy afternoon di una domenica autunnale, andavo ancora […]

Toni Morrison: L’occhio più azzurro | L’odio razziale verso se stessi

l'occhio più azzuro toni morrison

Già dalle prime pagine de L’occhio più azzurro di Toni Morrison ho sentito un nonsocchè di familiare: una storia, raccontata da una bambina, che parla di persone afroamericane nell’Ohio del 1941 fa subito Il buio oltre la siepe. Ma no, sbagliato, questo libro è tutta un’altra cosa. E lo è essenzialmente per un motivo: non […]

I cento pozzi di Salaga di Ayesha Harruna Attah

Lo scorso 13 febbraio è uscito per Marcos y Marcos I cento pozzi di Salaga di Ayesha Harruna Attah, giovane autrice ghanese che ha già dato alle stampe altri due interessanti titoli. Un simpatico allineamento astrale interno all’agenda del blog ha voluto che  il mio commento a questo libro andasse online oggi, una settimana dopo […]

Perché Hannibal Lecter ci piace così tanto? | Il silenzio degli innocenti

il silenzio degli innocenti

Avevo in casa una copia de Il silenzio degli innocenti ormai da tempo, comprata al Libraccio per mezz’euro e ho decido di inserirlo fra le mie letture di Halloween. La storia raccontata ne Il silenzio degli innocenti non mi era del tutto ignota, dal momento che, in vita mia, avrò visto il film una ventina […]

Perché Cent’anni di solitudine non è diventato il mio libro preferito

cent'anni di solitudine gabriel garcia marquez

Io non l’avevo ancora mai letto, per esempio, e non capivo perché fosse così importante leggere Cent’anni di solitudine. Sono estremamente infastidita dai lapidari giudizi del tipo ma come? non l’hai letto? ma questo libro è assolutamente da leggere! Mi fanno girare le palle e per diverse ragioni: la prima, che di solito chi si […]

Una donna di Annie Ernaux | Storia della madre

una donna di annie ernaux

Ne avevamo già parlato nel post in cui mi chiedevo perché leggere questa autrice, e torno a chiedermelo adesso che voglio parlarvi di Una donna di Annie Ernaux edito L’Orma: com’è possibile che uno stile così asettico e inaccogliente, possa trasmettermi tutto questo affetto, tutto questo calore? Non lo so, non ne ho idea, tuttavia […]